• Aprile 16, 2019

Emanuela Campari Bernacchi è entrata a far parte della Fondazione Quadrans

Q

Emanuela Campari Bernacchi è socia dello studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners dove guida il dipartimento di finanza strutturata ed è co-fondatrice della Fintech Taskforce. Si è formata nei principali studi anglosassoni ed italiani. Citata dalle principali directories di settore, Emanuela è considerata uno dei professionisti di riferimento nelle operazioni di Debt Capital Markets e finanza strutturata.

Emanuela è inoltre uno degli avvocati maggiormente accreditati in ambito Fintech ed è considerata tra le pioniere in questo settore avendo iniziato a studiare la materia in ambito internazionale ben prima che l’Italia si affacciasse sul mercato e assistendo regolarmente i maggiori player di mercato attivi in questo settore. Grazie alla sua riconosciuta esperienza proprio in ambito Fintech, è stata nominata come membro d’onore nel comitato scientifico dedicato alla blockchain di San Marino Innovation dove ha contribuito alla stesura della legge in materia di Initial Token Offering emanata dalla Repubblica di San Marino a febbraio 2019, oltre che essere stata coinvolta dal dipartimento di diritto commerciale dell’Università degli Studi di Padova nell’ambito della Innovation and Technology Law Summer School. Emanuela inoltre presiede diversi tavoli tecnici dedicati alla blockchain e alle tematiche connesse alla sua applicazione, tra cui il tavolo di consultazione promosso da Italia Fintech a seguito del documento CONSOB recentemente emanato in materia di Initial Coin Offering. A partire da aprile 2019 è uno dei membri nel Comitato Direttivo di Italia4Blockchain.

Emanuela collabora come co-founder e co-editor con Tech Mood (blog che si occupa di temi di tecnologia applicata anche in ambito finanziario) ed è stata recentemente insignita del premio Professionista dell’anno Fintech 2019 in occasione dei Legalcommunity Finance Awards.

Via alla Torre n.2, 6850 Mendrisio – Switzerland | CHE 432.155.979 | e-mail: fondazione@quadrans.io